Case vacanze e appartamenti a Empoli

Confronta 286 alloggi in Empoli e prenota al miglior prezzo!

Cerca tra milioni di case vacanza
+
Confronta da più di 600 siti web
=
Trova la tua casa vacanze ideale al miglior prezzo

Alloggi preferiti in Empoli

Villa per 6 persone, con giardino e idromassaggio
4,9
21 Recensioni
Vinci, Firenze e dintorni
da
161 €a notte
Appartamento per 4 persone, con giardino
4 pers., 1 Camere da letto, 40m²
5,0
4 Recensioni
Empoli, Firenze e dintorni
da
67 €a notte
Appartamento per 4 persone, con panorama e giardino nonché piscina
Cerreto Guidi, Firenze e dintorni
da
60 €a notte
Villa per 9 persone, con piscina
9 pers., 5 Camere da letto, 400m²
Empoli, Firenze e dintorni
da
215 €a notte
Appartamento per 5 persone, con giardino
5 pers., 2 Camere da letto, 120m²
4,7
17 Recensioni
Montelupo Fiorentino, Firenze e dintorni
da
107 €a notte
Casa vacanze per 6 persone, con panorama e terrazza, con animali domestici
4,2
3 Recensioni
Cerreto Guidi, Firenze e dintorni
da
56 €a notte
Villa per 13 persone, con giardino e piscina
13 pers., 6 Camere da letto, 360m²
4,9
20 Recensioni
Empoli, Firenze e dintorni
da
293 €a notte
Villa per 10 persone, con giardino e piscina
4,7
11 Recensioni
Vinci, Firenze e dintorni
da
482 €a notte
Casa vacanze per 4 persone
4,8
22 Recensioni
Empoli, Firenze e dintorni
da
66 €a notte
Casa vacanze per 4 persone, con giardino
4,7
51 Recensioni
Vinci, Firenze e dintorni
da
72 €a notte
Casa vacanze per 3 persone, con giardino
3 pers., 1 Camere da letto, 40m²
Empoli, Firenze e dintorni
da
56 €a notte
Agriturismo per 3 persone, con giardino e piscina
3 pers., 2 Camere da letto, 65m²
5,0
1 Recensione
Vinci, Firenze e dintorni
da
115 €a notte
Casa vacanze per 3 persone, con terrazza
Vinci, Firenze e dintorni
da
74 €a notte
Agriturismo per 5 persone, con piscina e giardino
5 pers., 2 Camere da letto, 75m²
5,0
1 Recensione
Vinci, Firenze e dintorni
da
142 €a notte
Casa vacanze per 9 persone, con piscina e terrazza nonché idromassaggio
5,0
2 Recensioni
Montelupo Fiorentino, Firenze e dintorni
da
169 €a notte
Appartamento per 10 persone, con piscina e giardino
10 pers., 3 Camere da letto, 100m²
4,3
4 Recensioni
Empoli, Firenze e dintorni
da
172 €a notte
Appartamento per 5 persone
5 pers., 1 Camere da letto, 70m²
Empoli, Firenze e dintorni
da
149 €a notte
Appartamento per 4 persone
4 pers., 1 Camere da letto, 50m²
Empoli, Firenze e dintorni
da
149 €a notte
Mostra tutto

Attrattive in Empoli

  • Il Museo di Paleontologia
  • Collegiata di Sant’Andrea e Museo
  • Museo del Vetro MuVe
  • I borghi più belli dell’Empolese Valdelsa
  • Casa del Pontormo

I più ricercati in Empoli

Piscina 26
Internet 41
Balcone/Terrazza 20
TV 39
Aria condizionata 26
Giardino 30
Parcheggio 40
Lavatrice 29
Riscaldamento 30

Altri tipi di alloggio in Empoli, che potrebbero interessarti:

Case Vacanze e Appartamenti a Empoli

Case vacanze e appartamenti in Toscana

Se siete alla ricerca di una meta diversa dal solito, la destinazione turistica di Empoli, in Toscana, è la meta perfetta. Qui è possibile trovare case vacanze a due passi dai siti di interesse culturale della città e da importanti città culturali come Firenze, Pisa, Livorno ecc. Le case sono solitamente molto economiche e dotate di ogni comfort: piscina privata, barbecue e giardino, per godersi una vacanza appieno e, per i più esigenti, sarà possibile soggiornare anche in ville indipendenti! Potrete godervi la colazione in giardino e pranzare immersi nella fantastica natura della Toscana!

Appartamenti in centro con la famiglia

Oltre agli appartamenti in centri abitati limitrofi, molti altri si possono trovare nel bellissimo centro di Empoli, vicino a tutti i servizi, e ai supermercati, per rendere la vacanza rilassante, ma anche ben organizzata. Anche in questo caso sarà possibile godere sia di appartamenti ampi che di case piccole e intime, con tanto di piscina privata e un panorama mozzafiato dalla terrazza sulle colline della Toscana.

Vacanze a Empoli

Ubicazione e orientamento

Vacanze nella storia e nel fascino della Toscana

Empoli è un comune italiano della città metropolitana di Firenze in Toscana. Il centro di Empoli si trova nella pianura del Valdarno inferiore, già bonificata al tempo dei Romani. Il territorio comunale è delimitato a nord dall’Arno e ad ovest dal fiume Elsa. Il territorio allontanandosi da questi corsi d’acqua diventa collinare con il tipico paesaggio agricolo della Toscana. Potrete scegliere di scoprire il territorio con lunghe passeggiate a piedi o in bicicletta oppure praticando la Nordic Walking, troverete numerosi percorsi ben segnalati!.

Il centro storico e il suo fascino senza tempo

Il centro storico di Empoli, sviluppatosi nel corso del Medioevo, è concentrato attorno alla scenografica Piazza Farinata degli Uberti, e dove si affacciano palazzi importanti come il Palazzo Ghibellino, oggi sede del Museo di Paleontologia, e la Collegiata di Sant’Andrea. Quest’ultima rappresenta, con la sua facciata di marmi bianchi e verdi, tipica del romanico fiorentino, il segno più tangibile degli stretti rapporti tra la città di Empoli e la vicina Firenze. Imperdibile una passeggiata nel centro, facendo “il giro di Empoli” come si usava fare una volta. Si tratta di una passeggiata cittadina che parte da Piazza Farinata degli Uberti uscendo dalla parte del canto Pretorio e percorrendo la via Giuseppe del Papa, poi via Ridolfi, poi via del Giglio e siete di nuovo in Piazza degli Uberti! Originariamente gli uomini percorrevano il “giro di Empoli” seguendo le indicazioni appena descritte mentre le donne lo percorrevano in senso inverso! Così facendo sia gli uomini che le donne potevano incontrare la persona amata o che interessava! Oggi non si usa più fare questo giro ma rimane comunque la zona principale d’incontro della città. Se vi capita di essere a Empoli il secondo sabato del mese, non perdetevi il Mercatale, allestito nella centrale Piazza della Vittoria. Si tratta di un vero mercato a chilometri zero di prodotti locali, come il celebre carciofo Empolese, e il tipico vino bianco Empolese!

Viaggiatori e attività connesse

Empoli per chi ama la cultura

Ad Empoli avrete solo l’imbarazzo della scelta! Imperdibile una visita al Museo della Collegiata di S. Andrea, al Museo di Paleontologia, al Museo del Vetro di Empoli o MuVE, la casa di Ferruccio Busoni e la casa del Pontormo. Se le splendide opere d’arte e gli antichi edifici del centro ci parlano in qualche modo delle vicende che interessarono Empoli tra Medioevo e Rinascimento, il vetro verde di Empoli può invece essere considerato come il simbolo vero e proprio dello sviluppo manifatturiero della città in tempi più moderni. A Empoli troverete anche numerosi castelli e ville storiche che potrete visitare.

Empoli per chi ama la vacanza attiva

L’intero territorio dell’Empolese Valdelsa è disseminato di sentieri, strade vicinali, percorsi escursionistici, che si snodano sui versanti delle colline tra vigneti e oliveti, lungo fiumi e torrenti o che attraversano fitte foreste regalandovi scorci inediti del paesaggio toscano. I sentieri sono ben segnalati sul territorio da segnaletica e cartellonistica. Nel paesaggio suggestivo del Montalbano si snoda una estesa rete di percorsi pedonali e ciclabili che raggiungono località collinari immerse nel verde, siti archeologici, boschi antichissimi. Non perdetevi una giornata in uno dei tanti spazi all’aria aperta. Sono ideali per un pic nic durante una gita fuoriporta, per una passeggiata nel verde con i bambini, o semplicemente per un momento di relax all’aria aperta. I giardini e i parchi attrezzati sono presenti in molti dei Comuni del territorio. L’ideale per una giornata a contatto con la natura, nel cuore della Toscana! Dalle dolci colline della Valdelsa alle ripide salite del Montalbano, l’Empolese Valdelsa offre percorsi per appassionati e per professionisti delle due ruote, ideali per Mountain Bike e City Bike. La maggior parte dei percorsi suggeriti, propone percorsi su strade asfaltate o su strade bianche.

Sapete che l’importante industria del gelato Sammontana è di Empoli? La Sammontana è la più importante azienda a capitale completamente italiano nel settore del gelato. L’unica sul podio, al secondo posto, con Unilever (Algida) e Nestlè (Motta)!

Top 5 consigli di viaggio

1. Il Museo di Paleontologia

Empoli è una meta che può offrire una varietà di luoghi di interesse sia per un pubblico adulto che per i più piccoli. Il Museo Civico di Paleontologia, farà felici tutti i bambini, e non solo, in visita ad Empoli! Il museo, in tutto cinque sale disposte su due piani, espone una carrellata di fossili, rocce, pannelli informativi, diorami che ci raccontano la storia del nostro pianeta negli ultimi due miliardi di anni. La sezione dedicata all’evoluzione dell’uomo, invece ricostruisce una sorta di albero genealogico dell’umanità e documenta le migrazioni e gli spostamenti che hanno portato al popolamento di ogni area del pianeta. Interessanti, soprattutto per i più piccoli, i diorami a grandezza naturale raffiguranti la lotta tra due dinosauri e la caccia all’Ursus Spelaeus da parte di Homo Sapiens Neanderthalensis.

2. Collegiata di Sant’Andrea

La caratteristica facciata di questa chiesa, che con i suoi marmi bianchi e verdi ricorda da vicino altri esempi di romanico fiorentino come San Miniato a Monte o il Battistero di San Giovanni a Firenze, da sempre domina la piazza principale del centro storico di Empoli e rappresenta il più riconoscibile simbolo della città. Un’iscrizione sulla facciata testimonia che l’edificio attuale fu costruito nel 1093, all’inizio del basso medioevo, quando il borgo di Empoli inizia ad espandersi. Al suo interno, in netto contrasto con l’esterno medievale, potrete ammirare vicino all’altare maggiore lo splendido trittico di Lorenzo di Bicci raffigurante la Madonna in trono fra i Santi Martino, Andrea, Agata e Giovanni Battista. Nel transetto sinistro è custodita un’icona dell’Immacolata Concezione, da secoli oggetto della massima venerazione. Particolarmente legato alla storia di Empoli, è il Crocifisso ligneo del XIV secolo, conservato in una delle cappelle laterali e considerato miracoloso per aver posto fine all’epidemia di peste che sconvolse la città nel 1399. Lo splendido affresco del Redentore di Raffaello Botticini, ancora visibile sulla controfacciata, è solo un assaggio dell’opera di questo straordinario pittore, da conoscere meglio nel vicino Museo della Collegiata di Sant’Andrea.

3. Il Museo del Vetro

Questo particolarissimo museo è ospitato nei locali che una volta accoglievano i magazzini del sale, prezioso alimento proveniente dalle saline di Volterra e distribuito da Empoli attraverso il Porto fluviale sull’Arno in tutte le città del Granducato Mediceo. All’interno del MuVe viene raccontata la storia della produzione del famoso vetro verde di Empoli. È stata un’industria economicamente determinante per la cittadina almeno fino agli anni '80 del secolo scorso. Avrete l’impressione di trovarvi all’interno di una fornace vera e di ripercorrere le fasi della produzione del celebre vetro verde empolese. Nelle prime sale troverete esposti oggetti di uso comune e gli strumenti per la lavorazione, nelle altre sale al piano superiore è esposto il “pregiato vetro artistico” verde, prodotto negli decenni centrali del Novecento e che rappresenta una delle espressioni dell’artigianato locale e nazionale più originali.

4. I borghi più belli dell’Empolese Valdelsa

Un viaggio tra suggestioni di un Medioevo ormai scomparso e le tradizioni della vita quotidiana nel cuore della Toscana. Il territorio dell’Empolese Valdelsa, con le sue colline e i suoi scenari da cartolina, è costellato da borghi di struggente bellezza. Le mura medievali di Lucardo, il fascino incantato di Castelfalfi e Tonda, ma anche l’impareggiabile vista che si gode da Sant’Amato e le poche case immerse nel bosco di Mommialla… sono luoghi ideali per una sosta e per una merenda, o per scattare foto uniche. Potrete raggiungere questi luoghi in auto o moto, guidando sulle strade più panoramiche dell’Empolese Valdelsa e lasciatevi stupire dalle bellezze di un paesaggio che cambia dietro ogni curva!

5. Casa del Pontormo

Se vi piace l’arte, non potete mancare una visita alla casa natale del Pontormo. Nel piccolo borgo di Pontorme, affacciata sulla via principale, la casa di Jacopo Carucci, detto il Pontormo (1494-1557) potrebbe passare quasi inosservata se non fosse per la lapide commemorativa apposta fuori. Il percorso museale cerca di contestualizzare la vita del celebre pittore attraverso una suggestiva installazione multimediale. All’interno del museo troverete numerosi oggetti e opere che documentano l’inconfondibile stile pittorico del Pontormo. Troverete anche una copia antica della Madonna del Libro, senza dubbio l’opera più copiata di quest’artista e forse la Madonna più copiata del Cinquecento fiorentino.