Case vacanze e appartamenti a Sapri

Inizia ora a cercare 60 case a Sapri!

Cerca tra milioni di case vacanza
+
Confronta da più di 600 siti web
=
Trova la tua casa vacanze ideale al miglior prezzo

Alloggi preferiti a Sapri

Casa vacanze per 3 persone in Sapri, con balcone
3 pers., 2 Camere da letto, 300m dalla Spiaggia
Sapri, Cilento
da
89 €a notte
Casa vacanze per 4 persone in Sapri
4 pers., 2 Camere da letto, 550m dalla Spiaggia
4,7
5 Recensioni
Sapri, Cilento
da
44 €a notte
Casa vacanze per 4 persone in Sapri
4 pers., 1 Camere da letto, 60m dalla Spiaggia
Sapri, Cilento
da
70 €a notte
Appartamento per 4 persone in Sapri, con giardino
4 pers., 2 Camere da letto, 350m dalla Spiaggia
Sapri, Cilento
da
103 €a notte
Appartamento per 2 persone in Sapri
2 pers., 1 Camere da letto, 250m dalla Spiaggia
Sapri, Cilento
da
114 €a notte
Casa vacanze per 5 persone in Sapri, con terrazza
5 pers., 2 Camere da letto, 250m dalla Spiaggia
Sapri, Cilento
da
77 €a notte
Casa vacanze per 8 persone in Vibonati, con giardino
8 pers., 4 Camere da letto, 750m dalla Spiaggia
Vibonati, Cilento
da
98 €a notte
Villa per 5 persone in Maratea, con giardino, con animali domestici
Maratea, Provincia di Potenza
da
104 €a notte
Appartamento per 2 persone in Vibonati
2 pers., 1 Camere da letto, 600m dalla Spiaggia
Vibonati, Cilento
da
113 €a notte
Villa per 4 persone in Villammare, con giardino
4 pers., 1 Camere da letto, 250m dalla Spiaggia
Villammare, Cilento
da
126 €a notte
Appartamento per 7 persone in Sapri
7 pers., 3 Camere da letto, 700m dalla Spiaggia
Sapri, Cilento
da
98 €a notte
Appartamento per 2 persone in Sapri
2 pers., 1 Camere da letto, 250m dalla Spiaggia
Sapri, Cilento
da
72 €a notte
Rustico per 2 persone in Torraca, con giardino
4,9
80 Recensioni
Torraca, Cilento
da
88 €a notte
Casa vacanze per 4 persone in Villammare, con giardino
4,7
43 Recensioni
Villammare, Cilento
da
57 €a notte
Casa vacanze per 2 persone in Sapri, con giardino, con animali domestici
2 pers., 1 Camere da letto, 200m dalla Spiaggia
4,9
9 Recensioni
Sapri, Cilento
da
67 €a notte
Stanza per 2 persone in Torraca, con giardino
4,3
29 Recensioni
Torraca, Cilento
da
65 €a notte
Cottage per 2 persone in Vibonati, con giardino
Vibonati, Cilento
da
85 €a notte
Appartamento per 3 persone in Villammare, con giardino
3 pers., 1 Camere da letto, 550m dalla Spiaggia
Villammare, Cilento
da
85 €a notte
Mostra tutto

Attrattive a Sapri

  • Calette deserte
  • Ideale per amanti della natura
  • Grande parco nazionale
  • Cultura gastronomica
  • Spiagge sconfinate

I più ricercati a Sapri

Internet 2
Balcone/Terrazza 5
TV 5
Aria condizionata 3
Parcheggio 4
Lavatrice 5

Case vacanze a Sapri

Casali e ville fra spiaggia e collina

Lungo la costa del Golfo di Policastro, troviamo Sapri, il maggiore paese del golfo. Le case vacanze a Sapri sono in zone comode ai servizi, a pochi metri dalla spiaggia o in zone collinari, immerse nella macchia mediterranea. In particolare, nei dintorni di Sapri, trovi alcuni casali con vista panoramica sul golfo, con il posto auto riservato e la zona attrezzata per i tuoi barbecue con gli amici. Puoi anche orientare la tua scelta su una grande casa vacanze a Sapri che dispone di terrazza fronte mare a soli dieci minuti a piedi dal centro paese.

Spettacolari rustici con giardino privato

Se cerchi delle case vacanze a Sapri che ti consentano tranquillità e relax totale, le trovi a qualche chilometro dal centro abitato, non lontano da località come Torraca. Piccolo borgo dal fascino antico, in cui degustare l'ottima gastronomia locale passeggiando nelle sue stradine. Una o più case vacanze a Sapri ti offrono la possibilità di lunghi trekking, gite in barca o interessanti escursioni nei vicini parchi come quello di Pollino. Case ideali se sei uno sportivo che ha sempre bisogno di muoversi, pur apprezzando la vita da spiaggia.

Vacanze a Sapri

Ubicazione ed orientamento

Località balneare in provincia di Salerno

Sapri è uno dei paesi più importanti del Golfo di Policastro, distante circa 140 km da Salerno, centro principale della meravigliosa Costiera Amalfitana. Cittadina di rinomata vocazione turistica, Sapri è uno dei centri più prestigiosi del Cilento e della Campania, insignita più volte del vessillo di Bandiera Blu per la qualità ambientale delle sue acque e degli approdi turistici. Perché prenotare un bungalow a Sapri? Aldilà dei paesaggi da favola, dello splendido mare e delle importanti testimonianze storico artistiche del suo passato, questa cittadina, così come tutte le località del golfo di Policastro, gode di un clima favorevolmente temperato, con estati calde ma non afose, grazie alla brezza proveniente dal mare, e inverni abbastanza miti. La sua posizione geografica era apprezzata fin dall'antichità. Cicerone definiva Sapri "una piccola gemma dei mari del Sud" e, nonostante la distanza, era la meta preferita della gens romana: ne sono testimonianza i resti di una villa patrizia edificata nel I secolo d.C. e, in seguito, ampliata dall'imperatore romano d'Oriente Massimiano Erculio, che trascorreva qui le sue estati, utilizzandola, in pratica, come le attuali case vacanze di Sapri. Si trattava, infatti, di una villa marittima che si estendeva per oltre 6000 mq, dotata di terrazze sul fianco della collina, di un approdo al livello della spiaggia e anche di un teatro e di un impianto termale.

Piccola gemma del Parco Nazionale del Cilento

Sapri fa parte del Parco Nazionale del Cilento e può ancora godere di una costa incredibilmente selvaggia, lontana dalla cementificazione portata dal turismo di massa. Il paese ha origini molto antiche anche se vanta un centro cittadino moderno e funzionale, spiagge attrezzate e servizi sul lungomare, ideale per piacevoli passeggiate. Di notevole bellezza il centro storico, che vede la sua massima espressione nel borgo Marinella, caratterizzato da stretti vicoli e chiese di grande importanza sia religiosa che architettonica. Sapri si raggiunge facilmente sia in auto che in treno da tutta Italia. L'ideale, una volta sul luogo, è avere un mezzo proprio per poter visitare tutta l'area circostante in piena autonomia.Alle spalle di Sapri si trova il Monte Olivella. Si può raggiungere la sua vetta percorrendo un sentiero che si trova in località San Fantino, passando attraverso un bosco di lecci e di frassini per poi arrivare sulla cima che rappresenta un vero e proprio balcone sulla baia e su tutto il golfo di Policastro e da dove si può ammirare un panorama davvero unico.

I dintorni di Sapri

Le case vacanze di Sapri ti offriranno anche l'opportunità di visitare gli splendidi dintorni. Ti consigliamo, ad esempio, il borgo di Piano Vetrale, una frazione di Orria, chiamato il paese dei murales, proprio per gli enormi ed eccezionali dipinti che decorano le facciate esterne delle case e i portoni. Da non perdere, poi, il parco archeologico di Elea, la città nota per essere stata la sede della scuola filosofica fondata da Parmenide e da Zenone e dove, tra gli altri resti, si può ammirare la famosa Porta Rosa del IV secolo a. C., prima testimonianza in Italia di un arco a tutto sesto. Caselle in Pittari è un paesino arroccato su di una collina e sovrastato da una torre medievale. Da qui si vede il Monte Cervati, il più alto della ragione, e, dalla piazza centrale, parte il sentiero di San Michele, che conduce al Monte Pittari e lungo il quale si incontrano due grotte che ospitano il santuario dedicato al santo. Infine, ti consigliamo la Certosa di San Lorenzo, il più vasto complesso monastico di tutta l’Italia Meridionale e noto per la magnificenza delle sue architetture e per suoi numerosi tesori artistici. Edificato nel '300, conserva, tra le altre opere, uno splendido portone di epoca medievale, stucchi seicenteschi, affreschi e statue del '700, un altare in madreperla e una biblioteca che conserva codici miniati e manoscritti.

Maratea, provincia di Potenza.
Maratea, provincia di Potenza.

Viaggiatori ed attività connesse

Sapri per chi ama le rievocazioni storiche e per i romantici

Sapri ha origini antiche ed è nota in particolare per la Spedizione di Carlo Pisacane del lontano 1857, la stessa che fece da apri porta alla Spedizione dei Mille. L'evento storico è ricordato sia dalla statua di bronzo in onore a Pisacane che trovate nella villa comunale del paese, sia dalla rievocazione storica che viene celebrata ogni anno. In scena oltre 300 figuranti con costumi tradizionali per rievocare lo sbarco nella Baia di Sapri. Sapri e le località vicine offrono delle atmosfere davvero suggestive. Ad esempio Camerota, raggiungibile facilmente dal tuo bungalow di Sapri anche con un'escursione in barca, con il suo castello medievale, la sua marina Bandiera Blu, la Baia degli Infreschi Patrimonio dell’Unesco e la grotta degli innamorati, che si trova a ridosso di una piccola spiaggia e che viene chiamata così perché era il posto prescelto dai giovani del paese per la cosiddetta "fuitina". Qui, secondo la leggenda popolare, scambiarsi un bacio rappresentava una promessa di amore eterno. Sempre in tema di romanticismo, da non perdere il sentiero degli Innamorati, lungo circa 2 km, che parte dalla scogliera di Ascea Marina e arriva fino ai resti della Torre del Telegrafo: una passeggiata piacevolissima, immersi in una rigogliosa vegetazione affacciata sulle splendide baie della costa cilentana, con una vista mozzafiato anche su Capo Palinuro. Da visitare anche Tortorella, un pittoresco borgo medievale, che è uno dei più antichi centri abitati del Cilento, caratterizzato da rocche, chiese, portali in pietra, stretti vicoli e anche dai tramonti spettacolari che si godono dal suo belvedere.

Sapri per chi ama le passeggiate sul lungomare e le oasi naturali

Sapri annovera tra le sue peculiarità, il Lungomare Italia, unico per dimensione tra Salerno e Reggio Calabria. Ci sono due bellissime passeggiate, con una vista incantevole sul mare, in particolare al tramonto. Perfetto se noleggiate una bicicletta, la temperatura è mite da aprile a novembre; molto vivace la sera con i tanti locali in cui poter degustare l'ottima cucina cilentana. Se volete anche fare shopping, a pochi minuti a piedi si raggiunge il centralissimo Corso Garibaldi. A circa 20 chilometri da Sapri c'è Morigerati, un piccolo centro in collina famoso per le grotte e per la sua natura intatta. Qui si trova un'oasi del WWF che comprende un canyon ricoperto da una rigogliosa vegetazione, da visitare camminando su di un sentiero che parte dal centro storico e si snoda lungo un ruscello con sorgenti, cascate e un antico mulino, fino alla grotta dove si vede la risorgenza del fiume carsico Bussento. Nelle sue acque limpide vivono trote, gamberi e granchi di fiume. Nel bosco di lecci, invece, si possono incontrare le orme di animali come la lontra, l'istrice, il gatto selvatico e il lupo. Tra gli uccelli ci sono il gheppio, il nibbio bruno, il nibbio reale e il corvo imperiale.

Sapri per chi cerca spiagge caraibiche e sport dinamici

Insignita della Bandiera Blu da più di un decennio, Sapri vanta spiagge che non hanno nulla da invidiare ai Caraibi. Il litorale del Cilento è caratterizzato da almeno 100 chilometri di costa, tra calette e spiagge di sabbia sconfinate e idilliache. Raggiungibile comodamente dal centro città, la Spiaggia delle Caramelle, un meraviglioso angolo di sabbia fine, chiara e ciottoli. La natura che circonda Sapri è il vero tesoro di questa località apprezzata, oltre che per il mare, anche da chi ama passeggiare immerso nella vegetazione: circondato dal Parco Nazionale del Cilento e dal Vallo di Diano, questo territorio offre tantissimi sentieri naturalistici, adatti sia ai principianti che ad esperti camminatori e che si possono affrontare in qualsiasi periodo dell’anno. Diverse associazioni locali organizzano escursioni di trekking, mountain bike e ciaspolate sui rilievi più alti. Tra i percorsi da consigliare ci sono quelli dell'anello del Monte Ceraso e l'ascesa al monte Coccovello.

Costiera amalfitana.
Costiera amalfitana.

Top 5 consigli di viaggio

Assaporare la cucina cilentana

Grotte, calette e mare limpido ma anche ottimo cibo: la cucina cilentana è conosciuta e apprezzata in tutta Italia. Dalle genuine e gustosissime friselle alla pizza "chiena", ripiena, farcita con formaggio e salumi, tipica nel periodo pasquale. Non mancano i formaggi, fiore all'occhiello dell'industria casearia, come la mozzarella con il mirto. Il tutto va rigorosamente accompagnato da un bicchiere di Cilento DOC, bianco, rosso o rosato. Da assaggiare, poi, la "minestra maritata", preparata con verza, fagioli, patate, guanciale di bue, orecchio di maiale, peperoncino, sedano e cipolla, le "lici 'mbuttunate", alici farcite con pane, uovo, mozzarella e provolone, fritte e passate in un sugo di pomodorini, la spaghettata con i friarelli, le tagliatelle con i frutti di mare, le sarde con le patate e la zuppa di fave fresche.

Fare un tour religioso e architettonico

Che lo facciate per motivi religiosi o per puro amore dell'arte, Sapri vanta alcune chiese di grande importanza storica. La Chiesa Santa Croce, in stile gotico del 1898, viene oggi utilizzata per celebrare i matrimoni proprio grazie alla solennità della sua struttura. La Chiesa dell'Immacolata, datata 1730, si trova nella piazza centrale del paese. Di grande pregio il portale in bronzo. Da vedere anche in Piazza Plebiscito il cippo funerario di epoca romana eretto in onore di Lucio Sempronio Prisco, la Casa del Buon Pastore, che si affaccia su Piazza Municipio, un edificio degli inizi del '900 in stile neogotico, e Piazza Vittorio Veneto con il monumento ai caduti della seconda guerra mondiale.

Percorrere il sentiero dell'asino

Si chiama sentiero "Apprezzami l'asino", antica strada mulattiera recuperata e diventata itinerario turistico. Chi la percorre ha davanti a sé una passeggiata a mezza costa con uno scenario mozzafiato a picco sul mare. Circondati dal profumo della macchia mediterranea, potete anche percorre tutto il tragitto a dorso d'asino. Da questo sentiero, che collega Sapri a Maratea, è possibile arrivare fino alla scogliera che si trova al di sotto e da lì raggiungere la Grotta della Colonna e la Piscina dell’Amore, uno specchio di mare circondato dagli scogli, con le acque verde smeraldo.

La Specola

È una torre astronomica e un osservatorio meteorologico alta 15 metri edificata nel 1927 ed entrata a far parte del complesso di Santa Croce. La facciata presenta sei finestre bifore a sesto acuto, due rosoni e otto piatti maiolicati dedicati ai più grandi scienziati di tutti i tempi: Galileo, Newton, Copernico, Edison, Volta, Marconi Maffi e Denza. All'interno sono presenti quattro tondi che immortalano Cristoforo Colombo, Leonardo da Vinci, Sant'Antonio da Padova e Padre Ludovico da Casoria, e, tramite una scala a chiocciola, si arriva nella Sala delle Stelle, sulle cui pareti sono raffigurate le costellazioni zodiacali.

Le sagre

Tra gli eventi che si organizzano a Sapri sono da consigliare la sagra del pesce azzurro che si svolge ad agosto e la sagra della frittata che si tiene a settembre.