B&B e Pensioni a Treviso

Abbiamo trovato 2 B&B e Pensioni. Confronta e prenota al miglior prezzo!

Cerca tra milioni di case vacanza
+
Confronta da più di 600 siti web
=
Trova la tua casa vacanze ideale al miglior prezzo

B&B e Pensioni più amati a Treviso

Bed and breakfast per 3 persone, con giardino
4,9
15 Recensioni
Villorba, Provincia di Treviso
da
103 €a notte
Bed and breakfast per 2 persone
2 pers., 1 Camera da letto, 16m²
Casier, Provincia di Treviso
da
58 €a notte
Mostra tutto

Attrattive a Treviso

  • Il Duomo e S. Nicolò
  • Il Tiramisù
  • Parco degli Alberi Parlanti
  • Il palazzo dei Trecento
  • Canale dei Buranelli

I servizi più ricercati per B&B e Pensioni a Treviso

Internet 76
Animali ammessi 17
Balcone/Terrazza 30
TV 63
Aria condizionata 69
Giardino 24
Parcheggio 54
Lavatrice 65
Riscaldamento 74

Altri tipi di alloggio a Treviso, che potrebbero interessarti:

B&B e Pensioni a Treviso

B&B nella città d’arte

Fatevi incantare da Treviso e dalla pacifica e armoniosa coesistenza tra la natura e le costruzioni umane. Qui vi attendono B&B deliziosi, accoglienti e ben arredati. Nel centro storico la scelta è ampia e non rimarrete delusi! Treviso è una città da visitare in ogni stagione, muniti del passo lento e l'animo tranquillo di chi vuole respirare la tranquilla vita cittadina, e scoprire i bellissimi panorami, nati dall'incontro dei fiumi con le strutture cittadine. Treviso è anche la città dai due fiumi, il Cagnan e il Sile che attraversano la città e le donano quello aspetto caratteristico e dal tratto romantico.

Pensioni all’interno delle mura

Scegliete la vostra pensione, nel cuore della città, a pochi passi dalla stazione centrale e a qualche chilometro dall’aeroporto. Le soluzioni sono molteplici e molto accattivanti, poiché godono di posizione strategica, sono deliziosamente arredate e in zone tranquille. Molte offrono la possibilità di noleggiare biciclette, per una vacanza senza difficoltà, all’insegna del relax e del puro interesse artistico-culturale. Per chi arriva in macchina ci sono diversi parcheggi nei dintorni della città.

Viaggiatori e attività connesse

Treviso per chi ama l’architettura

Treviso, città d'acque e d'arte, è la classica meta dei viaggiatori che amano le belle architetture attraverso un itinerario pedonale nel cuore del centro storico. Iniziate da Piazza dei Signori, il cuore della città, con il famoso palazzo dei Trecento, dove si riunivano le assemblee comunali. Il palazzo dei Trecento si prolunga lungo la piazza dei Signori nel palazzo del Podestà con la torre del Comune, alta 48 metri. A poca distanza dall’antica pescheria, una piccola isola dove si svolge il tradizionale mercato del pesce, nei cui pressi esistono ancora ruote di mulini e palazzi antichi che si specchiano nelle acque, attraversate il ponte di San Francesco, un luogo ideale dove passeggiare in tutta tranquillità. Da Porta di San Tommaso si possono ammirare le bellissime mura che circondano tutta la città storica di Treviso.

Treviso per le famiglie

Treviso è la città ideale per trascorrere un weekend di mezza stagione in famiglia. Il centro storico è percorribile a piedi ed essendo pianeggiante è ottimo anche per carrozzine e passeggini: gli scorci caratteristici sono moltissimi, dalla centrale Piazza dei Signori alla Pescheria, un isolotto “sorvegliato” da una sirenetta che fa capolino dall’acqua, amata da tutti i bambini, ai Buranelli, zona suggestiva affacciata sull’omonimo ramo del fiume Botteniga. Appena fuori dal centro, tra le cose da vedere a Treviso con i bambini, una tappa d’obbligo è il Parco degli Alberi Parlanti, parco divertimenti gestito dal Gruppo Alcuni che tutto l’anno propone molteplici percorsi e attività immersi nel verde di Villa Margherita. Per chi visita la città con un neonato, sono attivi anche tre nuovi baby pit stop.

Lo sapevate che Treviso è la terra del Prosecco Superiore Conegliano-Valdobbiatene DOCG? Un’eccellenza del territorio!

Top 7 consigli di viaggio a Treviso

1. Visitate il Duomo e S. Nicolò

Il Duomo è sorto sulle fondamenta di un tempio paleocristiano, di cui restano tracce in via delle Canoniche e il famoso dipinto del Tiziano L'Annunciazione. Raggiungete sempre a piedi la seconda chiesa per importanza di Treviso: S. Nicolò. Si tratta di un maestoso edificio il cui interno è scandito da 12 pilastri cilindrici su cui risaltano bellissimi affreschi.

2. Divertitevi e mangiate a Gourmandia

Come ogni anno torna la manifestazione più golosa della primavera trevigiana! Il filo conduttore della manifestazione, giunta quest’anno alla sua quinta edizione, è il cibo vissuto come esperienza, cibo non solo da guardare e da mangiare, ma da toccare con mano e modellare. Largo spazio dunque a laboratori di cucina e a momenti creativi e di sperimentazione. Protagonisti dell’evento saranno, come sempre, gli artigiani del gusto con una grande selezione di prodotti di qualità, nuove scoperte gastronomiche del Gastronauta da assaggiare e acquistare.

3. Visitate Canale dei Buranelli

Visitare Treviso vuol dire anche perdersi tra le sue stradine, ed ammirare gli splendidi paesaggi nati dall'incontro degli edifici, antichi e moderni, con l'acqua dei canali presenti in città. Tra questi Canale dei Buranelli merita assolutamente di essere visto. Con la sua serie di case porticate che si riflettono sull'acqua, il Canale assicura al turista uno scorcio dell'antica Treviso da fotografare.

4. Incuriositevi a guardare la Fontana delle Tette

Passeggiando lungo la via Calmaggiore, si viene condotti verso il Palazzo Zignoli dove trovate la celebre fontana delle Tette, chiamata così perché si presenta visivamente come un busto dai cui seni sgorga dell’acqua. Durante la dominazione della Serenissima, sgorgava vino nei periodi di grandi festeggiamenti.

5. Assaporate il tiramisù e i piatti tipici

Treviso non è solo storia e architettura, ma vanta i natali del famoso dessert Tiramisù! Tra i piatti tipici, assaggiate la zuppa con carne di piccione, la zuppa con pasta e fagioli e il risotto. Immancabile il tacchino alla Traveille, chiamato anche Tacchinella farcita alla trevigiana.

6. Vedete la Loggia dei Cavalieri

A pochi passi dal Ponte di San Francesco, sorge la Loggia dei Cavalieri, uno degli edifici più rappresentativi di Treviso e nel passato fu simbolo del potere politico. L’architettura è tipico dell’architettura tradizionale Veneziana Bizantina. La Loggia dei Cavalieri è stata decorata da maestri differenti e lo stesso Antonio Carlini riportò alla luce l’iscrizione sotto al cornicione.

7. Un po’ di shopping

Via Calmaggiore è la strada di collegamento tra la piazza dei Signori e quella del Duomo ed è la più affollata di Treviso. Qui potete trovare negozi e tantissime botteghe sempre piene, dal cibo all’abbigliamento, ai prodotti d’artigianato. Ma il consiglio è di ritagliarvi molto tempo altrimenti non fate in tempo ad ammirare tutti i negozi!

  1. Casa vacanza
  2. Italia
  3. Nord Italia
  4. Veneto
  5. Treviso
  6. B&B e Pensione Treviso