Case vacanze e appartamenti a Pietrelcina

Inizia ora a cercare 12 case in Pietrelcina!

Cerca tra milioni di case vacanza
+
Confronta da più di 600 siti web
=
Trova la tua casa vacanze ideale al miglior prezzo

Alloggi preferiti in Pietrelcina

Alloggio in famiglia per 2 persone in Pietrelcina, con giardino, con animali domestici
4,7
42 Recensioni
Pietrelcina, Provincia di Benevento
da
48 €a notte
Alloggio in famiglia per 2 persone in Pietrelcina, con giardino, con animali domestici
2 pers.
4,6
98 Recensioni
Pietrelcina, Provincia di Benevento
da
50 €a notte
Casa vacanza per 4 persone in Pesco Sannita, con idromassaggio e giardino
4 pers., 1 Camere da letto
4,8
23 Recensioni
Pesco Sannita, Provincia di Benevento
da
70 €a notte
Alloggio in famiglia per 1 persone in Benevento
3,6
7 Recensioni
Benevento, Provincia di Benevento
da
30 €a notte
Stanza per 2 persone in Benevento, con giardino, con animali domestici
3,9
5 Recensioni
Benevento, Provincia di Benevento
da
60 €a notte
Bed and breakfast per 3 persone in Pietrelcina, con giardino
3 pers.
4,8
53 Recensioni
Pietrelcina, Provincia di Benevento
da
63 €a notte
Albergo a gestione familiare per 2 persone in Pietrelcina
4,5
50 Recensioni
Pietrelcina, Provincia di Benevento
da
48 €a notte
Bed and breakfast per 2 persone in Pietrelcina, con animali domestici
4,4
75 Recensioni
Pietrelcina, Provincia di Benevento
da
35 €a notte
Bed and breakfast per 4 persone in Pietrelcina, con giardino
4 pers., 1 Camere da letto
4,2
9 Recensioni
Pietrelcina, Provincia di Benevento
da
55 €a notte
Albergo a gestione familiare per 2 persone in Pietrelcina, con giardino
2 pers.
Pietrelcina, Provincia di Benevento
da
50 €a notte
Albergo a gestione familiare per 2 persone in Pietrelcina, con giardino
2 pers.
3,7
5 Recensioni
Pietrelcina, Provincia di Benevento
da
40 €a notte
Bed and breakfast per 4 persone in Europa, con giardino
4 pers.
Provincia di Benevento
da
78 €a notte
Mostra tutto

Attrattive in Pietrelcina

  • Casa natale di San Pio da Pietrelcina, Chiesa Santa Maria degli Angeli; Chiesa di Sant’Anna; l’antico borgo Castello; Presepio Vivente; la sagra del carciofo pietrelcinese; il Cammino del Rosario; La via dei Conventi

Case vacanze e appartamenti a Pietrelcina

Case vacanze nel centro storico di Pietrelcina

Puoi trovare alcune case vacanze nel centro storico di Pietrelcina, chiamato Castello, luogo dove è nato San Pio da Pietrelcina. Immerse nella calma e nel silenzio dell’antico borgo, sono la meta ideale per il turismo religioso. Dotate di ogni tipo di comfort per una vacanza senza rinunce.

Gli appartamenti più belli di Pietrelcina

Se desideri trascorrere un periodo in questi luoghi devoti a San Pio da Pietrelcina con la famiglia, non dimenticare che numerosi appartamenti si trovano in comuni confinanti a Pietrelcina, entro i 9 Km, da dove si possono facilmente raggiungere località con attrazioni anche per i più piccoli. Ad esempio non puoi far perdere ai ragazzi la visita al vicino zoo dove è presente una zona dove anche i più piccoli possono entrare in contatto con gli animali ivi presenti (con supervisione di un addetto!). Numerose sono anche le iniziative legate al trekking e alla camminata nella natura incontaminata.

Vacanza a Pietrelcina

Ubicazione e orientamento

Vacanze, storia, cultura

Pietrelcina è un comune italiano della provincia di Benevento in {{Camapania} {ID}} ed è situata su di una collina a poco più di 340 m di altitudine sulla destra del fiume Tammaro. Il nome deriva da “Petra Pucina” che significa “pietra piccola”, infatti Pietrelcina è un piccolo comune fatto di pietre e viuzze acciottolate. Pietrelcina è nota a tutto il mondo per avere dato i natali il 25 maggio 1887 al civico 32 di Vico Storto Valle a Francesco Forgione, Padre Pio da Pietrelcina, battezzato il 26 maggio nella chiesa di S.Anna e proclamato Santo da Papa Giovanni Paolo II il 16 giugno 2002.

La parte storica del borgo di Pietrelcina, chiamata Castello è formata da un labirinto di viuzze strette e tortuose che salgono e scendono tra scalinate e piccole corti delle case del paese. È qui che trovate e potete anche visitare la casa natale di San Pio da Pietrelcina e l’olmo presso il quale il Santo ricevette le stimmate “invisibili” il 7 settembre 1910, olmo presso il quale era solito pregare nelle afose giornate estive. Il piccolo paese di Pietrelcina racchiude anche altri luoghi di interesse in gran parte di carattere religioso che vale la pena visitare. Da non perdere ad esempio la Chiesa Parrocchiale di Santa Maria degli Angeli, edificio diventato santuario diocesano dedicato a San Pio da Pietrelcina. Da vedere anche la Chiesa di Sant’Anna che si trova nella parte storica del borgo chiamata Castello. Per raggiungere il luogo natio di Padre Pio potete utilizzare l’auto oppure il treno fino a Benevento Centrale e proseguire poi in taxi o autobus mentre l’aeroporto più vicino è quello di Napoli Capodichino a circa 102 Km da Pietrelcina.

Viaggiatori e attività connesse

Alla scoperta di Pietrelcina

Per chi vuole evadere dal caos della vita di ogni giorno, passare splendide giornate a contatto con la natura, trovare la pace interiore, Pietrelcina è la meta ideale. Numerose sono le iniziative e i progetti in zona legate al benessere e al turismo come ad esempio la camminata religiosa intitolata La Via dei Conventi. La via dei Conventi tocca tutti i Conventi dove San Pio da Pietrelcina ha vissuto o è transitato. Si tratta di un percorso fatto in più giornate con tappe di circa 25-30 chilometri al giorno e dove a turno viene portata una croce che in passato è appartenuta al Frate di Pietrelcina. In particolare si utilizza il Nordic Walking, una camminata dinamica che si fa con l’ausilio di appositi bastoncini consentendo di muovere, oltre alla parte inferiore del corpo, anche la parte superiore grazie al movimento delle braccia. Proprio questa particolare camminata ben si adatta alla visita dei luoghi dove San Pio da Pietrelcina pascolava i suoi greggi a Piana Romana, un nuovo modo di proporre una visita escursionistica attiva rivolta sia al benessere del corpo che allo spirito. Altra camminata che si può fare a Pietrelcina è quella del bellissimo sentiero intitolata la Via del Rosario che, attraversando una natura bellissima e una foresta di olmi e faggi, partendo dalla casa natale di San Pio da Pietrelcina, porta sino a Piana Romana. Tutti questi luoghi sono rimasti intatti come allora.

Sai che ogni anno Pietrelcina è meta di numerosi turisti religiosi che qui si recano per visitare i luoghi e la casa dove è nato San Pio da Pietrelcina e dove oggi ne sono conservate le reliquie?

Top 4 consigli di viaggio

1. Il Presepe Vivente di Pietrelcina

Le manifestazioni tradizionali e popolari della località sono a carattere religioso. Ogni anno tra il 27 e il 29 dicembre si ripete lo spettacolare Presepe Vivente manifestazione attesissima e famosa a livello nazionale e che attira ogni anno numerosi turisti. Al Presepe Vivente partecipano 200 figuranti e vere famiglie chiamate a rappresentare la scena della Natività. Attesissima è la messa in scena della Natività che si svolge nel borgo antico di Pietrelcina e precisamente nel locale sottostante la casa natale di Padre Pio.

2. Il periodo migliore per visitare Pietrelcina

Nel periodo invernale le temperature sono più basse rispetto alla fascia costiera, le precipitazioni sono frequenti e non mancano i banchi di nebbia. Il mese più freddo è gennaio e quello più caldo è luglio con temperature che oscillano tra 18°C e 29°C e le precipitazioni sono scarse. Il periodo migliore per visitare Pietrelcina è il mese di luglio.

3. La sagra del carciofo pietrelcinese

Il mese di maggio si svolge la sagra del carciofo di Pietrelcina manifestazione tesa alla sua valorizzazione. Durante la manifestazione vengono preparati e offerti piatti a base di carciofi accompagnati da vini locali. La sagra è composta anche di altri stand dove si possono acquistare altri prodotti locali come l’olio biologico, il formaggio, i salumi, il vino, il miele ecc. La manifestazione è allietata da intrattenimenti musicali. Ristoranti e trattorie a prevalente conduzione familiare offrono specialità gastronomiche della cucina sannita.

4. Il cammino del rosario

Il cammino del rosario è la stradina di campagna che dal centro abitato porta a Piana Romana dove la famiglia di San Pio di Pietrelcina aveva una masseria. San Pio da Pietrelcina percorreva in solitudine e recitando il Rosario questa strada tra salite, ripide discese e un piccolo ponticello per raggiungere la masseria della famiglia.